venerdì 31 gennaio 2014

...il "seggiolone" del nonno

....."seggiolone" solo perchè è una sedia molto grande, una sedia in arte povera tipica delle case dei contadini di una volta!
Ho bellissimi ricordi ..... del mio nonno "buono" seduto su questo seggiolone che mi prendeva in braccio per farmi fare cavalluccio o per lasciarsi pazientemente pettinare per ore......
Era color rosso fuoco ed ha piacevolmente accompagnato tutta la mia infanzia.
Gira e rigira... da casa dei nonni a casa dei miei genitori è arrivata fino a casa mia......felice io!
Quando la nonna viene a pranzo da noi.....controlla sempre dove sono il suo seggiolone, la sua vecchia Singer e alcuni tavolini.....mi tiene molto controllata!!!
Ho provato a togliere quella tremenda vernice rossa e in diversi punti il risultato è stato ottimo ma in altri è stata talmente assorbita dal legno che credo non ci sia rimedio. (non dispero)
Mi sarebbe piaciuto lasciarla grezza e tirarla solo a cera ma all'epoca non sono riuscita.....
ma secondo voi io non ci riprovo?
E' stato uno dei mie primi lavori e magari con un pò più di esperienza alle spalle ce la posso fare!
Che dite?
Ora ve la presento .....per farle un "dignitoso" (magari parliamone) servizio fotografico l'ho dovuta spostare ......normalmente sfoggia tutta la sua "enormità" nel bagno dei "maschi"....dove c'è poca luce e anche poco spazio.






questo "trespolino" porta fiori invece è della mamma di una amica ....
da color noce a old white!


 Un fiore per voi tutte


e.....buon week end
Elena

26 commenti:

  1. A me piace tantissimo così! Perchè vuoi rifarla?
    Anche io sono molto legata agli oggetti appartenuti ai miei nonni, rimandato tutti la memoria ad un periodo fatto di giochi e storie raccontate...
    a presto

    RispondiElimina
  2. Ciao Elena..
    ma sai che concordo con Sara?
    E' particolare e piena di ricordi..
    Un bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. elena è bellissima e cosi carica di emozioni...sei bravissima!!

    RispondiElimina
  4. E' una sedie molto bella, io appoggerei solo un cuscino un po' " fru fru". Buon week end

    RispondiElimina
  5. trovo che sia bellissimo...ma anche curiosa di vedere il cambiamento!baci simona

    RispondiElimina
  6. A me piace così com'è. Se poi è un caro ricordo, bè... Allora due buoni motivi per non toccarla! ;)
    Un bacione, cara Elena e buon we anche a te.

    RispondiElimina
  7. la tua sediolona è stupenda ... bellissima anche così e con tutto il suo bagaglio di ricordi sarà sempre meravigliosa toccarla , abbellirla, ammirarla ... averla in casa ... molto dolce... un bacione giusi

    RispondiElimina
  8. E' bellissima e poi parla,racconta storie!E gli oggetti che raccontano storie hanno un 'anima!Baci,Rosetta

    RispondiElimina
  9. Ma è stupenda! Poi si sa, le cose appartenute alle persone che amiamo assumono un valore diverso e inestimabile...

    Maira
    inunastanzaquasirosa.blogspot.it

    RispondiElimina
  10. Io vado contro corrente e la vorrei ancora rossa...o magari con un bel cuscino rosso!
    Forse perchè ho una seggiolina rossa in montagna simile alla tua che ha parecchi anni...e un bollitore identico al tuo!

    RispondiElimina
  11. Il seggiolone del nonno...lascialo cosi!!! Ricordo prezioso da conservare gelosamente <3
    p.s.
    avevo perso il post sotto...bello!!! e quella farfalla di lino con l'erica...meravigliosa :)))))))

    RispondiElimina
  12. Quella sedia è molto bella nella sua semplicità, ricorda molto quelle che si trovano nelel case provenzali
    Buon week end
    Anna

    RispondiElimina
  13. prova a pulirla con olio e aceto e poi la lasci grezza
    baci Valeria

    RispondiElimina
  14. Grazie per il fiore!
    Il seggiolone del nonno è bellissimo.
    Buon we! =)
    Daniela

    RispondiElimina
  15. Elena che meraviglia!!! Io la lascerei così però !! Che bello il racconto del tuo nonno... Un bacio

    RispondiElimina
  16. Ma sai che anche io penso che così sia bellissimo? Ha già un suo aspetto shabby...
    un bacio e buon weekend!

    RispondiElimina
  17. Non ho alcun dubbio sulla tua tenacia e riuscita finale, ma a dire il vero, trovo questo seggiolone meraviglioso così come è, e vicino a quel trespolino total white, con teiera e ciclamino.....un vero e proprio angolino incantevole! Un abbraccio e buona domenica anche a te. Paola

    RispondiElimina
  18. Ciao Elena bellissimo il seggiolone del nonno guardandolo sono sicura che l'emozione cresce sempre...anch'io ho a casa dei miei genitori alcuni oggetto appartenuti ai miei nonni...preziosissimi ricordi....kiss!
    SERENA

    RispondiElimina
  19. Ha una forma semplice, classica, dal sapore di casa...come piace a me :)

    RispondiElimina
  20. Ciao Elena,a me piace anche così com'è...ha quel certo non so che di vissuto che a me piace tanto nei mobili antichi,bello il tuo racconto...
    Buon inizio di settimana,Letizia

    RispondiElimina
  21. la trovo perfetta così con quella patina di vecchio....come i ricordi...glo

    RispondiElimina
  22. Che bello Elena, ha proprio un bel sapore di antico e di nonno che legge le favole :)
    un bacione!

    RispondiElimina
  23. i ricordi sono meravigliosi anch'io ho un paio di sedie della mia nonna che per me sono un tesoro prezioso!!!
    Mi piace il tuo trono.....
    a presto claudette

    RispondiElimina
  24. * Ti ho scoperta per caso e mi sono unita a chi ti segue perché sono rimasta incantata dai bellissimi lavori che fai... ripasserò con calma a rivedere
    * Se vuoi leggere favole inedite per bambini (o chi vuol sentirsi tale anche solo per un momento) o vedere cosa faccio divertendomi con i nipotini riciclando, riusando, creando o pasticciando in cucina... passa a trovarmi che mi farai molto piacere
    Tante serene e gioiose giornate
    nonnAnna

    RispondiElimina
  25. Che belle queste foto..mi sembra di sentire profumo di dolce!! Complimenti davvero! Da oggi mi sono unita ai tuoi followers. Se vorrai mi trovi qui http://cappel-lana-matta.blogspot.it/ Simona

    RispondiElimina
  26. Ciao Elena!Ma sai che anch'io ho 2 di questi seggioloni!!!!!Proprio uguali!!!!!Qui da noi si chiama "cadrega"...noi abbiamo dovuto rifare l'impagliatura perchè era distrutta, io però ho avuto il divieto di toccarle :-) anche se così è proprio bella!Un abbraccio Micol

    RispondiElimina

Grazie per essere passato a trovarmi!